Home
Navigator IT
Panoramica

Wanderwoche Wanderwochen auf der Insel Ischia

Praktikant gesucht

Hotel auf der Insel Ischia suchen ...

Home
Navigator DE
Überblick
Foto del Giorno In breve Proposta del giorno   Bild des Tages Kurz Info Tipp des Tages
Ricerca sull'Isola d'Ischia Ricerca su Ischia

Pagine più viste

I comuni dell'Isola d'Ischia I Comuni di Ischia

Barano
Casamicciola Terme
Forio
Ischia Porto/Ponte
Lacco Ameno
Serrara Fontana

Spostarsi sull'Isola d'Ischia Spostarsi ad Ischia

Bus di linea
Aliscafi
Traghetti
Alibus

Salute ad Ischia Salute ad Ischia

Balneoterapia
Fangoterapia

Trattamenti di bellezza sull'Isola d'Ischia Bellezza ad Ischia

Beauty
Wellness

Le terme dell'Isola d'Ischia Terme di Ischia

Acque termali
Parchi termali
ASL / INPS

Contatto con Ischia Contatto
Libro Ospiti
Contatto
 
Altre informazioni sull'Isola d'Ischia Altro
Invia ad un amico
Inserisci nei Favoriti
 
Facebook

Pithecusa mi piace



 

 

  
Tema
: Mal di secco Le tre mosche Peronospera della vite Afidi


Mal di secco
 
 

Fungo

Agrumi

    Questa malattia è causata da un fungo microscopico che colpisce quasi tutti gli agrumi (limone, cedro, arancio amaro ecc.) ma arreca danni veramente gravi soprattutto sul limone.
 
   
 

Foglie ingiallite

Disseccamento

Chioma

Radici

Interno del ramo

Colore rosa-salmone

    Infatti su questa pianta i primi sintomi della malattia sono facilmente riconoscibili osservando le foglie dei rami posti nella parte alta della pianta che si presentano ingiallite soprattutto in corrispondenza delle nervature. Con il passar del tempo esse cadono e i rametti disseccano. Se l'attacco del fungo avviene a partire dalla chioma, il decorso della malattia è lento, mentre se ad essere attaccate per prima sono le radici, la pianta muore in pochissimo tempo. Un altro elemento per poter riconoscere l'attacco del Mal secco consiste nel tagliare un ramo e di osservarne l'interno che se si presenta di un colore rosa-salmone, allora vuol dire che in quel tratto già e' presente il fungo.
 
 
 

Infezioni

Umidità

Ferite

    Le infezioni si hanno nel periodo ottobre-gennaio in presenza di umidità e di temperature intorno ai 15-20 gradi. Comunque, per aversi l'infezione, è necessario che i rami presentino delle ferite attraverso le quali il fungo penetra nella pianta. Perciò piccole ferite provocate dal vento forte o da una grandinata o da qualche sconsiderato che pota queste piante in tale periodo, favoriscono sicuramente l'infezione.
 
 
 

Bruciare i rami

Frangiventi

Lavorazioni del terreno

    Contro il mal secco bisogna mettere in cantiere tutta una serie di accortezze in modo da prevenire l'attacco del fungo. Bisogna, infatti, bruciare con il fuoco tutti i rami secchi della potatura primaverile-estiva. Inoltre occorre difendere le piante di limone dal vento forte con appositi frangiventi e, infine, non bisogna mai danneggiare il tronco e le radici con le lavorazioni al terreno.
 
   
 

Maggior rischio di infezione

Trattamenti chimici

    Nei momenti di maggior rischio di infezione (ottobre- gennaio) bisogna intervenire ogni 25-30 giorni con trattamenti chimici utilizzando prodotti a base di ossicloruro di Rame o poltiglia bordolese industriale e, comunque, questi trattamenti occorre intensificarli dopo grandinate o venti forti che possono causare lesioni ai rami.    
           

 

Autori: Email Dott. Geologo Aniello Di Iorio ed Dott. Agronomo Michele Matarese. Aggiornato il: 12. Januar 2009

Veda anche ...    
Afidi
Gli antiparassitari
Il compost
Le tre mosche
Mal di secco
Ortofrutteto
Peronospera della vite
Vendemmia e vinificazione
   
Suchen auf die Insel Ischia Suchen auf Ischia

Beliebte Seiten

Die Gemeinden der Insel Ischia Die Gemeinden

Barano
Casamicciola Terme
Forio
Ischia Porto/Ponte
Lacco Ameno
Serrara Fontana

Nahverkehr auf der Insel Ischia Nahverkehr

Linienbus
Schnellboote
Fähre
Flughafenbus

Gesund werden auf der Insel Ischia Gesundheit

Balneotherapie
Fangotherapie

Schönheitbehandlungen auf der Insel Ischia Schönheit

Beauty
Wellness

Thermalwasser der Insel Ischia Thermen

Thermalwasser
Thermalgärten
Krankenkasse

Kontakte auf der Insel Ischia Kontakt
Gästebuch
Kontakt
Impressum
Sonstiges auf der Insel Ischia Sonstiges auf Ischia
Website empfehlen
Pithecusa als Favorit
 
 
 
 
Facebook

Pithecusa gefällt mir

 

 

  Home Navigator

  Navigator Home 

 

Copyright © 2000 - 2012 www.pithecusa.com  Email Dipl. Geologe Aniello Di Iorio, Update: 20. Dezember 2013