Home
Navigator IT
Panoramica

Wanderwoche Wanderwochen auf der Insel Ischia

Praktikant gesucht

Hotel auf der Insel Ischia suchen ...

Home
Navigator DE
Überblick
Foto del Giorno In breve Proposta del giorno   Bild des Tages Kurz Info Tipp des Tages
Ricerca sull'Isola d'Ischia Ricerca su Ischia

Pagine più viste

I comuni dell'Isola d'Ischia I Comuni di Ischia

Barano
Casamicciola Terme
Forio
Ischia Porto/Ponte
Lacco Ameno
Serrara Fontana

Spostarsi sull'Isola d'Ischia Spostarsi ad Ischia

Bus di linea
Aliscafi
Traghetti
Alibus

Salute ad Ischia Salute ad Ischia

Balneoterapia
Fangoterapia

Trattamenti di bellezza sull'Isola d'Ischia Bellezza ad Ischia

Beauty
Wellness

Le terme dell'Isola d'Ischia Terme di Ischia

Acque termali
Parchi termali
ASL / INPS

Contatto con Ischia Contatto
Libro Ospiti
Contatto
 
Altre informazioni sull'Isola d'Ischia Altro
Invia ad un amico
Inserisci nei Favoriti
 
Facebook

Pithecusa mi piace



 

 

  
Tema
: Gli antiparassitari Il compost Vendemmia e vinificazione


Il compost
 
        IL COMPOST, un concime fatto ……in casa ...    
 

La legge Ronchi

    La legge Ronchi, oltre a rivoluzionare il sistema di raccolta e gestione dei rifiuti solidi urbani, ha anche stabilito che la nuova tassa che si andrà a pagare non dovrà essere più calcolata sulla base della superficie di abitazione ma sarà determinata in proporzione alla quantità di rifiuti che ognuno di noi produce.
 
 
 

La raccolta differenziata

Rifiuti organici

Smaltimento rifiuti

    La raccolta differenziata, offre la possibilità di utilizzare i rifiuti organici prodotti in casa e in cucina e può rappresentare un'occasione, per gli hobbisti dell'ortofrutteto, sia per dare un importantissimo contributo allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ma anche e, soprattutto, per risparmiare in termini di tassa sulla raccolta. In pratica chi parteciperà con maggior impegno alla selezione dei rifiuti, separando e utilizzando le frazioni riciclabili, avrà dei vantaggi economici.
 
 
 

Immondizia
Materiale organico
Concime
Nutrimento

    Per quanto ci riguarda, è stato calcolato che più del 30% delle nostre immondizie che produciamo è costituito da materiale organico, che se opportunamente trattato nel nostro ortofrutteto, rappresenta un ottimo concime da utilizzare per il nutrimento delle nostre piante.
 
   
 

Utilizzare il compost
Rifiuti casalinghi
Rifiuti dell'ortofutteto

    Infatti, possiamo utilizzare per preparare il compost (cosi viene definito questo fertilizzante) resti di frutta, di verdura e di cibi cotti, fondi di caffè e tè con bustine e filtri, gusci di uova sminuzzati, carta usata come panno-carta, cartoni delle uova, sacchetti del pane e delle verdure, giornali usati per pulire le finestre, resti di tessuti naturali, cenere di legna dei nostri caminetti. A questi rifiuti casalinghi possiamo, poi, aggiungere quelli del nostro ortofrutteto come per esempio le erbacce infestanti, i resti della raccolta degli ortaggi, il fogliame vario, i fiori secchi, le piante ornamentali annuali morte, i residui della potatura (previo sminuzzamento), gli escrementi di animali. Ovviamente bisogna scartare le varie plastiche, il vetro, i metalli, gli oli e i grassi della cucina, le erbacce che si propagano per rizomi o parti di piante (gramigna), resti di piante malate.
 
 
 

Selezione

Areazione

Accumulazione

 

    Selezionati così i rifiuti, essi possono essere messi in un apposito contenitore, oggi già in commercio, sistemato nell'orto e avente determinate caratteristiche costruttive, tra le quali la mancanza di fondo e la presenza di fori sulle pareti laterali per favorire l'areazione della massa. Oppure tutti questi rifiuti riciclabili possono essere semplicemente accumulati nell'orto, in un posto ben definito e, quindi, anche il semplice cumulo va bene per i nostri fini.
 
 
 

Contatto con il suolo

Mescolazione

    La forma ideale dovrà essere stretta, larga massimo 1,5 metri, e allungata con forma trapezoidale per garantire un'areazione ottimale e un buon contatto con il suolo. Per ottenere buoni risultati, cioè avere un compost di pronto effetto per le piante, è necessario seguire alcune regole: innanzitutto il materiale accumulato deve essere mantenuto sempre soffice mescolando e rivoltando la massa.
 
   
 

Umidità

Impermiabilità

 

    Deve essere sempre garantita una giusta umidità nel cumulo, evitando che il materiale si secchi (in estate s'interviene con leggere annaffiature e in inverno, per evitare eccessi di acqua per piogge, s'interviene coprendo il cumulo con materiale impermeabile).
 
   
 

Rifiuti freschi

    Bisogna aggregare i diversi materiali in modo omogeneo evitando prevalenze eccessive. I materiali devono essere sminuzzati soprattutto quelli legnosi utilizzando allo scopo anche una semplice forbice da pota. Durante la formazione del cumulo bisogna ogni tanto aggiungere qualche palata di terra.
 
   
 

Moscherini
Lombrichi
Terreno poroso
Defluizione dei liquidi

    Il cumulo va sempre coperto con della paglia che si solleva ogniqualvolta che si aggiungono nuovi rifiuti freschi. In questo modo si evita la formazione di moscerini e si favorisce la presenza di lombrichi. Infine, il cumulo, deve poggiare su un terreno poroso che possa permettere di far defluire i liquidi.
 
   
 

Tempi

Maturazione

    Se quanto sopra riportato viene eseguito regolarmente, già dopo 4-6 mesi è possibile ottenere un buon compost da distribuire nel nostro ortofrutteto. Nella pratica, comunque, i tempi sono compresi tra gli 8-12 mesi. È evidente che un compost ben maturo e' molto più nutriente per le nostre piante. Esso appare come un terriccio soffice, scuro, poroso, dove non riusciamo più a distinguere il materiale di partenza e, inoltre, non avvertiamo più quegli spiacevoli odorini di immondizia bensì, addirittura, in alcuni casi, profumi di funghi, come la terra di bosco. Nel compost maturo i lombrichi sono praticamente assenti.
 
   
 

Impieghi del compost
Piante
Semenzaio

    Un buon compost trova innumerevoli impieghi. Può essere distribuito nell'ortofrutteto come concime sul terreno già lavorato oppure può essere interrato ad una profondità non superiore a 5-8 centimetri. Lo si può mescolare a torba o a terriccio per rinvasare le nostre piante in casa, sul terrazzo e sul balcone. Infine possiamo utilizzarlo per preparare i semenzai per le piante ortive.
 
   
 

Costo zero

    Insomma un "prodotto" di largo impiego, a costo zero e con riflessi positivi come contributo allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e come riduzione dell'imposta sulla spazzatura.    
           

 

Autori: Email Dott. Geologo Aniello Di Iorio ed Dott. Agronomo Michele Matarese. Aggiornato il: 12. Januar 2009

Veda anche ...    
Afidi
Gli antiparassitari
Il compost
Le tre mosche
Mal di secco
Ortofrutteto
Peronospera della vite
Vendemmia e vinificazione
   
Suchen auf die Insel Ischia Suchen auf Ischia

Beliebte Seiten

Die Gemeinden der Insel Ischia Die Gemeinden

Barano
Casamicciola Terme
Forio
Ischia Porto/Ponte
Lacco Ameno
Serrara Fontana

Nahverkehr auf der Insel Ischia Nahverkehr

Linienbus
Schnellboote
Fähre
Flughafenbus

Gesund werden auf der Insel Ischia Gesundheit

Balneotherapie
Fangotherapie

Schönheitbehandlungen auf der Insel Ischia Schönheit

Beauty
Wellness

Thermalwasser der Insel Ischia Thermen

Thermalwasser
Thermalgärten
Krankenkasse

Kontakte auf der Insel Ischia Kontakt
Gästebuch
Kontakt
Impressum
Sonstiges auf der Insel Ischia Sonstiges auf Ischia
Website empfehlen
Pithecusa als Favorit
 
 
 
 
Facebook

Pithecusa gefällt mir

 

 

  Home Navigator

  Navigator Home 

 

Copyright © 2000 - 2012 www.pithecusa.com  Email Dipl. Geologe Aniello Di Iorio, Update: 20. Dezember 2013