Home
Navigator IT
Panoramica

Wanderwoche Wanderwochen auf der Insel Ischia

Praktikant gesucht

Hotel auf der Insel Ischia suchen ...

Home
Navigator DE
Überblick
Foto del Giorno In breve Proposta del giorno   Bild des Tages Kurz Info Tipp des Tages
Ricerca sull'Isola d'Ischia Ricerca su Ischia

Pagine più viste

I comuni dell'Isola d'Ischia I Comuni di Ischia

Barano
Casamicciola Terme
Forio
Ischia Porto/Ponte
Lacco Ameno
Serrara Fontana

Spostarsi sull'Isola d'Ischia Spostarsi ad Ischia

Bus di linea
Aliscafi
Traghetti
Alibus

Salute ad Ischia Salute ad Ischia

Balneoterapia
Fangoterapia

Trattamenti di bellezza sull'Isola d'Ischia Bellezza ad Ischia

Beauty
Wellness

Le terme dell'Isola d'Ischia Terme di Ischia

Acque termali
Parchi termali
ASL / INPS

Contatto con Ischia Contatto
Libro Ospiti
Contatto
 
Altre informazioni sull'Isola d'Ischia Altro
Invia ad un amico
Inserisci nei Favoriti
 
Facebook

Pithecusa mi piace



 

 

  
Tema
: Collegamenti con Ischia Turismo Storia dell'Isola d'Ischia Dati e fatti di Ischia Scoprire Ischia Terme sull'Isola d'Ischia

Isola d'Ischia. Museo ArcheologicoIsola d'Ischia. Museo ArcheologicoIsola d'Ischia. Castello AragoneseIsola d'Ischia. Museo Archeologico


Storia dell'Isola d'Ischia
 
 

Storia dell'Isola d'Ischia

   

La storia di Ischia è antica e mutevole. Molti popoli in tutte le epoche hanno avuto vivo interesse per l'Isola d'Ischia.
 

   
 

3500 a. C.

   

Diversi reperti di cocci di argilla, di pietre focaie e resti di ossa umane ci mostrano tracce di abitanti preistorici dell’età della pietra (ca. 3.500 a. C.).
 

   
 

770 a. C.

   

Una data posteriore certa è il 770 a. C., quando i Greci fondarono ad Ischia la prima colonia della Magna Grecia in Italia: Pithecusa, sul Monte Vico vicino all’odierna Lacco Ameno. La colonia diventò presto un centro fiorente per la lavorazione di vasi e metalli. A quest’epoca risale la cosiddetta “Coppa di Nestore” che si può ammirare oggi nel museo di Villa Arbusto. Anche sulla terraferma i Greci fondarono importanti capisaldi come ad es. Cuma, Pozzuoli e Napoli.
 

  Isola d'Ischia. Coppa di Nestore
Lacco Ameno
Coppa di Nestore
 

4° sec. a. C.

   

Nel 4° sec. a. C. Ischia passò sotto il dominio di Napoli. Nel 1° sec. a. C. i Romani conquistarono Napoli e acquisirono anche Pithecusa. Il nome greco dell’isola venne sostituito da quello romano di “Aenaria”, un insediamento presso Ischia Ponte. Ma già nel 2° sec. d. C. Aenaria sprofondò nel mare a causa di una eruzione vulcanica.
 

  Isola d'Ischia. Museo Archeologico
Lacco Ameno
Reperti archeologici
 

12° sec.

   

In seguito i Bizantini dominarono Napoli e Ischia, seguiti dai Longobardi e, nel 12° sec, dai Normanni. Già nell’11° sec. la rocca davanti a Ischia Ponte fu portata a termine come fortezza di difesa.
Dopo gli Hohenstaufen anche i francesi Angioini regnarono a Ischia.
 

  Forio d'Ischia. Torrione
Forio d'Ischia
Torre di osservazione
 

Anno 1301

   

Per l’Isola d'Ischia fu significativa l’ultima eruzione vulcanica nell’anno 1301: dal vulcano Arso fuoriuscì una colata di lava lunga circa 3 Km, che si riversò da Fiaiano fino al mare nei pressi di Ischia Ponte.
 

   
 

15° sec.

   

Nel 15° sec. gli Aragonesi si impadronirono di Ischia e soprattutto della fortezza presso Ischia Ponte. A quell’epoca la rocca raggiunse la stessa grandezza e forma che mostra ancora oggi ed anche il nome di “Castello Aragonese”. Da allora la famiglia Aragonese dei D’Avalos ha esercitato il potere e posto luogotenenti fino al 18° sec., anche quando Ischia fu annessa all’impero di Carlo V e quindi al ramo spagnolo degli Asburgo. Nel 1735 il regno di Napoli e con esso anche l'Isola Ischia passarono agli spagnoli dei Borbone.
 

  Isola d'Ischia. Castello Aragonese
Ischia Ponte
Castello Aragonese
 

19° sec.

   

Dal 19° sec. l'Isola d'Ischia è un’apprezzata meta di viaggio e di cura da parte di nobili e artisti. Anche Napoleone mostrò il suo interesse per Napoli ed Ischia, ma i suoi piani furono contrastati dagli Inglesi e dai Borboni. Alla fine Napoli fu annessa al regno d’Italia. Purtroppo in questo secolo avvennero molti forti terremoti e uno di essi nel 1883 distrusse quasi completamente Casamicciola Terme, tradizionale luogo di cura.
 

  Isola d'Ischia. Museo Archeologico
Lacco Ameno
Cartello d'ingresso presso il Museo di Pithecusa
 

20° sec

   

Nel 20° sec. ci sono state le due guerre mondiali e nel 1948 l’Italia è diventata una repubblica. Dal 1950 il turismo ha ripreso a svilupparsi rapidamente. Oggi si viaggia di nuovo molto ed Ischia è diventata una meta di viaggio amata dai turisti italiani, ma soprattutto da quelli di lingua tedesca. Il turismo è diventata una pacifica occupazione e gli ischitani mantengono oggi il dominio sulla loro bella isola così desiderata in ogni secolo.

   
           

 

Autori: Email Dott. Geologo Aniello Di Iorio. ed Email Ing.: Christine Ryll. Aggiornato il: 24. Juni 2012

Veda anche ...    

Isola d'Ischia. Ischia Ponte città vecchia

Isola d'Ischia. Chiesa di San Nicola sull'Epomeo Collegamenti tra l'Isola d'Ischia ed il Golfo di Napoli
Cucina locale dell'Isola d'Ischia
Da vedere sull'Isola d'Ischia
Dati e fatti di Ischia
Esposizioni sull'Isola d'Ischia
Isola d'Ischia
Scoprire Ischia
Terme sull'Isola d'Ischia
Turismo sull'Isola d'Ischia
Ufficio Informazioni Ischia
Vini di Ischia
   

Come giudica questa pagina!
Buona
5 4 3 2 1
Scadente

Suchen auf die Insel Ischia Suchen auf Ischia

Beliebte Seiten

Die Gemeinden der Insel Ischia Die Gemeinden

Barano
Casamicciola Terme
Forio
Ischia Porto/Ponte
Lacco Ameno
Serrara Fontana

Nahverkehr auf der Insel Ischia Nahverkehr

Linienbus
Schnellboote
Fähre
Flughafenbus

Gesund werden auf der Insel Ischia Gesundheit

Balneotherapie
Fangotherapie

Schönheitbehandlungen auf der Insel Ischia Schönheit

Beauty
Wellness

Thermalwasser der Insel Ischia Thermen

Thermalwasser
Thermalgärten
Krankenkasse

Kontakte auf der Insel Ischia Kontakt
Gästebuch
Kontakt
Impressum
Sonstiges auf der Insel Ischia Sonstiges auf Ischia
Website empfehlen
Pithecusa als Favorit
 
 
 
 
Facebook

Pithecusa gefällt mir

 

 

  Home Navigator

  Navigator Home 

 

Copyright © 2000 - 2016 www.pithecusa.com  Email Dipl. Geologe Aniello Di Iorio, Update: 30. Januar 2016